Ricetta Avocado Fries

Avocado fries: ricetta americana dell’avocado in pastella

L’avocado è un frutto che ha origini davvero molto antiche e che col passare del tempo ha assunto un ruolo sempre più centrale nelle diverse culture, soprattutto quella americana. Negli Stati Uniti d’America, infatti, l’avocado viene utilizzato per creare numerose salse.

Il suo sapore inconfondibile e le sue caratteristiche lo rendono adatto quindi a numerose ricette, dalle dolci alle salate, appartenenti alla cultura culinaria americana; così come può essere consumato inserendolo in un’insalata e creando così contrasti e sapori differenti, oppure in abbinamento alle uova, al formaggio, a carne e pesce.

Tra le ricette a base di avocado più famose d’America c’è l’avocado fries, una ricetta californiana che è perfetta per arricchire i pranzi in famiglia. Spesso l’avocado fries viene preparata per accompagnare gli arrosti di carne o pesce o per accompagnare l’insalata. Si tratta di stick di avocado impanati e fritti che sono perfetti anche da servire come finger food o per sostituire le classiche patatine fritte.

Ingredienti e preparazione degli Avocado Fries secondo la ricetta originale

Per preparare gli avocado fries bastano davvero pochi ingredienti. Per 4 persone, infatti, occorrono:

  • tre uova;
  • due avocado;
  • 100 grammi di farina di riso;
  • 100 grammi di pane grattugiato;
  • olio di semi di arachidi;
  • sale fino;
  • pepe nero.

Passiamo ora alla preparazione degli avocado fries. Il primo passaggio sarà tagliare a metà gli avocado, avendo cura di togliere il nocciolo. In questa fase è importante tagliare gli avocado a fettine eliminando la buccia.

Dopo aver tagliato gli avocado, prendiamo tre ciotole. Nella prima versiamo la farina, nella seconda il pan grattato e nella terza sbattiamo le uova con sale e pepe. Ora non occorre far altro che impanare le nostre avocado fries passando le fettine prima nella farina, poi nelle uova e poi nel pan grattato.

Quando avremo impanato tutte le fettine di avocado mettiamo a riposare in frigo per almeno 20 minuti. Nel frattempo mettiamo a scaldare l’olio di semi di arachidi in una pentola.

L’olio deve raggiungere una temperatura di 170 gradi e per fare ciò possiamo utilizzare un termometro da cucina. Immergiamo ora i nostri stick di avocado fino a raggiungere una doratura perfetta. Il consiglio è di aggiungerli in padella un po’ alla volta in modo da non rischiare l’abbassamento della temperatura dell’olio.

Quando gli stick avranno raggiunto la cottura perfetta, utilizziamo una schiumarola per toglierli dalla padella e lasciamo sgocciolare l’olio adagiandoli in un piatto foderato con carta assorbente da cucina.

Chi vuole arricchire la ricetta può aggiungere alla panatura un pizzico di peperoncino, per una spinta piccante, oppure il succo di lime per un gusto ancor più esotico.

Le avocado fries vanno preparate utilizzando avocado non troppo maturi e vanno servite calde, magari accompagnate da salse come la maionese, la maionese al bacon oppure la famosissima salsa barbecue.

Inoltre, se conservate in un recipiente chiuso ermeticamente, possiamo conservare le nostre avocado fries per qualche giorno, anche se il consiglio è quelle di consumarle calde per assaporarne appieno il gusto inconfondibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *