Cruffin ricetta americana

Cruffin: ricetta originale delle briochine americane

I Cruffin sono, come si può facilmente ed ironicamente comprendere dal nome, metà muffin e metà croissant. Questi due dolci buonissimi si sono incontrati e hanno dato vita ad un’altra ricetta estremamente squisita, mettendo insieme le componenti più buone di entrambi.

La storia dei Cruffin

Per comprendere correttamente l’origine di questa interessantissima ricetta dobbiamo per forza di cose ripercorrere l’antichissima storia dei due dolci da cui proviene. I croissant, innanzitutto. Questi derivano da un dolce tipico austriaco la cui esistenza è attestata già dal lontanissimo XIII secolo.

Successivamente, nel corso dei secoli, la sua forma ha conosciuto diversi sviluppi fino ad attestarsi a quella della mezza luna che conosciamo benissimo oggi. Per quanto riguarda il ripieno, invece, quello c’è sempre stato fin dagli albori dei tempi: dalle nocciole alle marmellate. Il nome può far pensare alla paternità francese, ma questa deriva dal generale austriaco che fondò una pasticceria proprio a Parigi, dove i croissant conobbero il nome che ancora oggi li contraddistingue. Per i più maliziosi sono state fatte anche alcune ricerche storiche da diversi studiosi che non hanno rintracciato il dolce nella storia della tradizione culinaria francese.

Anche i muffin hanno ormai una certa età. La prima attestazione linguistica deriva persino dal 1700 in Inghilterra. Tuttavia, come per i croissant, c’è un’accesa discussione per quanto riguarda la vera origine di questo dolce. Molti infatti fanno derivare il nome muffin dal francese o, addirittura, dal tedesco. Come per molte ricette, anche quella del muffin ha un’origine umile. In principio infatti il fornaio della famiglia nobile utilizzava gli scarti delle preparazioni principali, li ammassava insieme e poi li friggeva, rendendo così il preparato croccante all’esterno e morbido all’interno. Tuttavia inizialmente, fino alla scoperta dei conservanti, dovevano essere consumati quasi subito appena sfornati.

La ricetta originale americana dei Cruffin: ingredienti e modalità di preparazione

Per preparare i Cruffin abbiamo bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 200g di farina 00;
  • 60g di zucchero;
  • 200g di farina di maritoba;
  • 130ml di latte;
  • zucchero a velo;
  • 8g di lievito di birra fresco;
  • 1 pizzico di sale;
  • 50ml di acqua;
  • 50g di burro;
  • 1 uovo;
  • 120g di burro (per la sfogliatura).

Per iniziare prendete il latte e l’acqua e scaldateli leggermente, per poi inserirvi dentro il lievito di birra. Dopodiché a ciò che avrete ottenuto aggiungete anche il burro morbido, l’uovo ed il sale ed impastate per qualche minuto tramite l’ausilio, preferibilmente, di una impastatrice oppure con delle fruste da cucina.

Dopo aver fatto questo dovete prendere l’impasto ottenuto e lasciarlo lievitare per due ore e mezza, quasi tre, almeno comunque finché non raddoppia il suo volume. Per fare questo è consigliabile coprirlo con un telo, anche un lenzuolo vecchio che non utilizzate più, il cotone è ottimo.

Al termine della lievitazione potete dividere l’impasto in 5 o 6 parti e poi rendeteli sottili fino ad ottenere quasi una sfoglia. A questo punto spalmate il burro morbido sul lato per ottenere la sfogliatura e poi arrotolate ogni striscia di pasta su sé stessa, lasciando all’esterno la parte sfogliata.

Ora che avete i rotoli riponeteli in frigo a farli freddare per circa trenta minuti, passati i quali potrete tirarli fuori e tagliarli per lunghezza a metà. Prendete dunque le metà ed arrotolatele fino ad ottenere una sorta di rosa, lasciando sempre il lato sfogliato all’esterno.

Una volta che li avrete arrotolati tutti potete posizionarli su un vassoio e metterli a cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, o comunque finché non li riterrete abbastanza cotti: basterà controllare che siano ben dorati all’esterno.

Una volta raffreddati potrete anche aggiungere dello zucchero a velo se volete e poi saranno pronti per essere serviti e gustati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *