Ricetta Hoppin' John

Hoppin’ John: la ricetta del riso e fagioli all’americana

La tradizione culinaria americana è ricca di piatti che prendono spunto da altri popoli e altre culture. Pensiamo ad esempio alla cucina afroamericana che si è sviluppata principalmente nel sud degli Stati Uniti e che è caratterizzata da ingredienti molto ricchi che vengono cotti lentamente.

Hoppin’ John: origini e storia

Tra i piatti più famosi della cucina afroamericana troviamo sicuramente l’Hoppin’ John, ossia del riso e fagioli all’americana che ha però chiare origini africane e caraibiche. Secondo una leggenda metropolitana molto in voga, mangiare l’Hoppin’ John il primo dell’anno porta fortuna, felicità e denaro.

Un po’ come accade da noi in Italia con il culto delle lenticchie il primo dell’anno.

Dal punto di vista delle origini, secondo alcune fonti l’Hoppin’ Jonh nasce nel 1847 quando viene pubblicata la sua ricetta nel libro The Carolina Housewife di Sarah Rutledge. A dire il vero l’Hoppin’ John viene citato anche in un libro precedente, pubblicato nel 1838 e dal titolo Recollections of a Southern Matron.

Quel che è certo è che questo piatto appartiene alla cultura africana, in particolar modo agli schiavi che erano costretti a lavorare per moltissime ore al giorno e per questo motivo avevano bisogno di un pasto piuttosto importante dal punto di vista calorico per sostenersi.

Ingredienti per preparare l’Hoppin’ John

Scopriamo ora insieme quali sono gli ingredienti per la preparazione dell’Hoppin’ John. Per il piatto di riso e fagioli all’americana occorre:

  • 150 g di fagioli borlotti, lasciati a mollo per una notte;
  • 1 cucchiaio d’olio di arachidi;
  • 1 cipolla grande, tritata;
  • 300 g di riso a chicchi lunghi;
  • 2 cucchiai d’aceto di vino bianco;
  • 1/2 l di brodo di verdure;
  • sale;
  • pepe macinato fresco;
  • 100 g di bacon, a fette;
  • 1 mazzo d’erba cipollina, tagliata finemente;
  • 1 spicchio d’aglio.

Passiamo ora alla preparazione di questo piatto molto ricco e saporito. Per prima cosa bisogna scolare i fagioli borlotti che precedentemente abbiamo lasciato a mollo per una notte.

Intanto mettiamo sul fuoco con abbondante acqua fresca fino a portare a bollore e lasciando cuocere per circa 45 minuti. Spegniamo la fiamma quando i fagioli sono morbidi ed a quel punto schiumiamo e scoliamo i fagioli.

Dopo questo passaggio bisogna soffriggere la cipolla e lo spicchio d’aglio schiacciato in olio, aggiungendo il riso e facendolo così tostare. Quando avremo ottenuto il risultato sperato sfumiamo con l’aceto, aggiungiamo il brodo di verdure e portiamo a bollore a fuoco basso facendo continuare la cottura per circa dieci minuti.

Riscaldiamo ora la padella e facciamo rosolare le fette di bacon fino a dare croccantezza, facendole poi sgocciolare su un foglio di carta da cucina. Uniamo il nostro riso con i fagioli e condiamo il tutto con bacon ed erba cipollina, lasciando saltare il tutto per qualche secondo in modo da ottenere un gusto ancor più deciso.

Si tratta di una ricetta molto gustosa ed amata dal popolo afroamericano, al punto che – come detto in precedenza – si pensa porti fortuna se mangiata a capodanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *