Oreo Cheesecake ricetta americana

Oreo Cheesecake: la ricetta originale americana

La Oreo Cheesecake di tradizione americana viene realizzata con una base di formaggio fresco, panna e gli inconfondibili biscotti Oreo, i frollini al cioccolato ripieni di crema alla vaniglia. Questi ultimi sono i protagonisti della base croccante di biscotto, come pezzi nel fondo e sbriciolati anche nella farcia cremosa, nonchè come decorazione finale della torta.

Origini e Storia della Oreo Cheesecake

Questo genere di torta oltre oceano prende anche il nome di Oreo Dream Pie, perché è talmente bella ma soprattutto buona che porta facilmente a sognare. E’ un dolce facile e veloce, che può essere preparato da tutti senza bisogno di saper preparare gelatine o saper gestire la cottura al meglio.

La parte più complicata nella realizzazione di questo dolce è quella di separare la crema dai biscotti senza cadere in tentazione e finire per mangiare tutto quanto. Una torta consigliata a tutti gli amanti dei biscotti Oreo, dove il sapore del cioccolato va ad amalgamarsi al formaggio fresco e alla morbidezza della crema.

Una preparazione dolciaria ideale per le feste di compleanno, che garantisce un successo sicuro tra i vostri invitati o ospiti, ma che si adatta alla perfezione anche per altri eventi quali i party, cene, serate o come semplice dolce per la merenda dei bambini.

Oreo Cheesecake: gli ingredienti della ricetta originale americana per la realizzazione di uno stampo da 18 cm

Per la realizzazione della torta in uno stampo da 18 centimetri servono: 200 grammi di biscotti Oreo per la preparazione della base, al netto della crema alla vaniglia, 100 gr di burro fuso e 1 cucchiaio abbondante di miele.

Per la farcitura sono necessari 300 gr di formaggio cremoso tipo Philadelpia, 200 gr di panna da montare, 2-3 cucchiai di zucchero a velo, la crema che è stata tolta dai biscotti utilizzati per la realizzazione della base, ma anche 12 biscotti che verranno utilizzati parte in pezzi e parte sbriciolati.

Infine, per la decorazione finale servono 60-70 gr di panna da montare, 3 biscotti da tagliare a metà e 1 cucchiaio di briciole sempre ricavate dai biscotti.

Modalità di preparazione della Oreo Cheesecake

Come anticipato in premessa, la parte più complicata è quella di staccare la crema dai biscotti Oreo, operazione che farà sicuramente cadere molti nella tentazione di mangiare tutto quanto. La crema alla vaniglia separata andrà riposta in una ciotola a parte e verrà utilizzata dopo per la preparazione della Oreo Cheescake.

Utilizzando un mixer andate a polverizzare i biscotti senza crema, unendo agli stessi il burro fuso e il miele. Per contenere il preparato della torta utilizzate una base da 18 cm circa, ricoprite la base con i biscotti polverizzati, avendo cura di lasciare da parte un cucchiaio di composto. Trasferite la base nel frigo lasciando per circa 15 minuti e intanto montate la panna in modo tale che venga ben ferma.

Preparate anche la crema alla vaniglia, che avete recuperato dai biscotti Oreo, con il Philadelphia e lo zucchero a velo, fino a ottenere un composto morbido e privo di grumi. Aggiungete poco alla volta la panna cercando di amalgamare il composto con un movimento dal basso verso l’alto.

Tagliate i biscotti a metà, utilizzando solo quelli che rimangono interi, adagiandoli sulla base della tortiera, mentre quelli che si dovessero rompere andate a sbriciolarli e ad aggiungerli alla crema al formaggio.

Versate ora la crema al formaggio sulla torta Oreo, andando a sbattere il contenitore più volte sul tavolo in modo da far amalgamare bene il tutto, facendo attenzione che la farcitura s’inserisca ben dentro ai biscotti stessi.

Mettete la torta in frigo per circa 3 o 4 ore, nel frattempo preparate la panna montata che assieme ai biscotti sbriciolati serviranno per guarnire la torta prima di presentarla in tavola. La torta si conserva in frigorifero per al massimo un giorno, in alternativa per una conservazione maggiore dovete metterla nel congelatore.

Se la vostra Oreo Cheescake ha problemi di stabilità, potete renderla più solida utilizzando nella preparazione della colla di pesce, sciogliendola nella panna calda e aggiungendola poi alla crema a base di formaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *